Le piscine in composito rappresentano una delle innovazioni più recenti nel campo delle piscine fuori terra. Realizzate in un materiale resistente e durevole, sono facili da installare e mantengono inalterate le loro caratteristiche estetiche e funzionali anche per lunghi periodi di tempo. Inoltre, le piscine in materiale composito sono estremamente semplici da gestire e non richiedono particolari interventi di manutenzione.

In fase di progettazione, è bene selezionare con cura l’azienda alla quale rivolgersi per la realizzazione di piscine in composito. Solo professionisti del settore, infatti, possono offrire al cliente la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di strumenti, apparecchiature e realizzazioni aggiuntive di qualità, utili per il corretto funzionamento dell’impianto. Un esempio sono le coperture per piscine fuori terra, le quali non solo contribuiscono alla protezione della propria piscina in legno composito dalle intemperie, ma anche rappresentano la soluzione ideale per sfruttare la propria vasca durante tutti i periodi dell’anno all’insegna del relax e del divertimento.

La piscina in legno composito: eleganza e funzionalità

Le piscine in legno composito sono disponibili in commercio in diverse varianti e sono particolarmente apprezzate perché rappresentano il connubio perfetto tra eleganza e funzionalità. Si tratta, infatti, di soluzioni di design che si combinano alla perfezione con l’ambiente circostante della propria abitazione e che, rispetto alle comuni piscine fuori terra, possiedono un’estetica moderna e, allo stesso tempo, raffinata.

La resa estetica è uno dei motivi principali per i quali preferire una piscina in legno composito ad una tradizionale piscina fuori terra. Le piscine in legno composito, infatti, pur offrendo le stesse funzionalità di una comune piscina fuori terra, consentono di rendere il proprio spazio all’aperto più caloroso e confortevole: si adattano con facilità ai contesti circostanti, creando situazioni architettoniche equilibrate e armoniose.

Le piscine in composito, oltre che per le loro caratteristiche estetiche, sono molto apprezzate anche per la qualità dei materiali con cui vengono realizzate. Il legno composito è un materiale ottenuto attraverso la combinazione di legno e resina polimerica, due materie prime estremamente durevoli e resistenti. Il legno composito, inoltre, è facilmente lavorabile. Esso, infatti, può assumere forme diverse a seconda delle proprie necessità ed essere adattato a qualsiasi tipologia di vasca in metallo. 

Al tatto e alla vista molto simili alle strutture realizzate interamente in legno, le piscine in composito, grazie alle proprietà distintive della materia prima di cui si compongono, non marciscono al contatto con l’acqua e non richiedono particolari interventi di manutenzione contro l’umidità o l’attacco di insetti. Ne deriva che le piscine in materiale composito hanno una durata garantita per molti anni. 

piscina-in-legno-composito

Piscina fuori terra in composito robuste e resistenti

Chi è intenzionato ad installare una piscina fuori terra nello spazio all’aperto della propria abitazione ed è alla ricerca della combinazione perfetta tra funzionalità e design ha la possibilità di scegliere tra una molteplicità di piscine fuori terra in composito. Realizzate attraverso la lavorazione di materiali che conferiscono all’impianto generale resistenza e robustezza meccanica, le piscine fuoriterra in composito rappresentano la soluzione ideale per trascorrere momenti di relax e divertimento all’interno di ambienti accoglienti e confortevoli.

Durante la fase di progettazione di una piscina legno composito, è possibile affidarsi ad esperti del settore che, dopo aver effettuato le necessarie valutazioni preventive relative alle caratteristiche dello spazio a disposizione, provvedono alla realizzazione del progetto vero e proprio. In questa fase, il cliente ha la possibilità di avanzare le proprie richieste di personalizzazione, scegliendo la forma della piscina e il colore del legno composito. 

Il legno composito è un materiale che può essere sottoposto ad infiniti processi di lavorazione. Ne derivano strutture di forma diversa, oltre che la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di colori. Se l’intenzione è conferire alla propria piscina in composito un aspetto simile alle strutture rivestite in legno, la scelta non può che ricadere su una delle tonalità tipiche del legno, da quelle più calde a quelle più fredde. 

Pur limitando la manutenzione a pochi interventi all’anno, le piscine in legno composito fuori terra, come le tradizionali piscine disponibili in commercio, necessitano di protezione in caso di maltempo e, in generale, durante i periodi di inutilizzo. La soluzione ideale è provvedere all’acquisto di coperture per piscine fuori terra, le quali consentono non solo di proteggere la propria vasca durante tutti i periodi dell’anno, ma anche di vivere la propria piscina e lo spazio ad essa immediatamente circostante non solo durante la bella stagione, ma anche in inverno. 

Le coperture per piscine fuori terra possono essere installate per la protezione di piscine in materiale composito perché estremamente funzionali e caratterizzate da una resa estetica molto elevata. Esse, infatti, possiedono linee eleganti e dal design minimale. Amovibili e sollevabili lateralmente, rendono vivibile la piscina in composito e il proprio dehor sia d’estate che d’inverno.

bordo-piscina-legno-composito

Legno composito e la scelta del bordo piscina

Il legno composito è un materiale che può essere utilizzato anche per la realizzazione delle pavimentazioni esterne di piscine interrate. I bordi piscina devono essere scelti con cura e attenzione affinché possa essere garantita la giusta continuità tra la vasca e l’ambiente circostante. Il legno composito per il bordo piscina oltre ad essere particolarmente sicuro perché antiscivolo e atermico, possiede proprietà antimuffa e antibatteriche capaci di salvaguardare la salute e il benessere degli utilizzatori finali della piscina.

Inoltre, i bordi piscina in legno composito sono estremamente durevoli. Impermeabili e resistenti ad agenti atmosferici e acidi, garantiscono una durata estesa nel tempo. In più, risultano essere molto pratici. Infatti, sono facili da pulire in caso di macchie indesiderate e non richiedono particolari abilità tecniche e manuali per essere montati e, all’occorrenza, sostituiti.

Generalmente, l’installazione delle piscine in composito risulta essere un’operazione piuttosto facile e veloce. A questo proposito, molte volte, viene fornito un apposito kit piscine composite, il quale consente di non affidare interventi edili ad aziende esperte. 

Questi kit piscine composite contengono i pezzi in legno da mettere in posa per la realizzazione della struttura portante e permettono di montare gli impianti senza ricorrere a tecnici specializzati. Ne consegue che, in caso di usura o danneggiamento dei pezzi in legno composito, essi possano essere sostituiti autonomamente in tempi rapidi, abbattendo anche i costi di manutenzione tradizionalmente previsti per la gestione di una comune piscina fuori terra o interrata.