Calcolare i metri cubi di una piscina è un’attività molto utile per tutti coloro che possiedono una vasca nella propria abitazione. Di fatto, le decisioni riguardo la manutenzione e la pulizia della vasca, che dipendono dal volume effettivo della piscina, sono molteplici. Si tratta, quindi, di un calcolo fondamentale da saper fare.

A seconda della forma, dimensione e profondità della vasca, varia la formula da applicare. Dunque, vediamo insieme perché è importante saper calcolare i metri cubi di una vasca e come il calcolo si modifica a seconda della diversa tipologia di struttura.

Come si calcola il volume di una piscina

Il calcolo dei metri cubi di una piscina è essenziale per prendere delle decisioni corrette e coerenti, soprattutto quando si parla di manutenzione della struttura e di cura dell'acqua. Infatti, chiunque possieda una vasca nella propria abitazione è consapevole delle spese ingenti da sostenere per assicurare sempre il buon funzionamento della struttura e un'igiene accurata e adeguata. 

Per tale motivo, per evitare di incorrere in spese extra è necessario trattare l’acqua regolarmente e saper dosare i diversi prodotti chimici, in base al volume della vasca, così da evitare di commettere errori che potrebbero provocare spiacevoli irritazioni o allergie. Inoltre, il calcolo del volume serve anche per definire la regolarità del controlavaggio, per calcolare e gestire l’evaporazione del liquido e il successivo suo reintegro e anche per definire con quali intervalli deve essere effettuato lo svuotamento.

Per definire la capacità di una qualsiasi piscina o Spa è essenziale conoscere e calcolare prima i metri cubi della struttura e, dunque, il suo volume. Ma, per arrivare a tale risultato, si parte dal calcolo dell’area in metri quadrati. Una procedura che, per quanto possa sembrare complessa e articolata, prevede in realtà tre semplici operazioni, diverse a seconda delle specifiche caratteristiche della piscina. Il calcolo della capacità, inoltre, è importante anche per definire la capienza massima di persone da ospitare, soprattutto quando si tratta di strutture pubbliche.

In generale, per calcolare il volume complessivo di una piscina bisogna partire dalla misurazione della sua superficie. Dunque, i due calcoli generici da tenere a mente sono:

  • lunghezza * larghezza = superficie totale della vasca;
  • superficie totale della vasca * profondità = volume in metri cubi.

Due formule da adattare ai differenti layout di una piscina, che si tratti di una struttura rettangolare, circolare o ovale, ma anche di forme irregolari e personalizzate. Ovviamente, in quest’ultimo caso il calcolo si complica, ma si tratta sempre di un procedimento semplice e veloce. 

A prescindere dalla forma della vasca, è possibile che non si posseggano gli strumenti necessari per effettuare la misurazione precisa. Un'alternativa valida, seppur meno accurata, è quella di utilizzare il contatore: si va a riempire la vasca tenendo d'occhio il contatore, per calcolare quanti litri servono per il riempimento totale. Si fa poi un’equivalenza per arrivare al valore in metri cubi.

Inoltre, nel calcolo del volume della vasca bisogna considerare che, se si tratta di una piscina a sfioro, è necessario andare a calcolare e considerare anche la quantità di acqua presente nella vasca di compenso, un’area essenziale per garantire il ricircolo. Tale vasca, solitamente, contiene tra il 5% e il 10% di tutta l’acqua presente nella piscina.

Saper reperire le informazioni inerenti alla capienza della vasca consente di prendersene cura con maggiore efficienza e senza sprechi. Ad esempio, se si conosce il volume, è possibile controllare con facilità anche i costi per l'approvvigionamento dell’acqua, oltre che quelli già citati per l’acquisto dei prodotti chimici, per la pulizia dell’impianto e per la manutenzione ordinaria e straordinaria. 

calcolo-volume-piscina

Come calcolare i metri cubi di una piscina tonda

Quando si deve calcolare il volume di una piscina di forma rotonda, è necessario introdurre due nuove dimensioni: il raggio e il pi greco. Mentre quest'ultimo rappresenta una costante matematica approssimata al valore di 3,14, il raggio deve essere misurato di volta in volta ed è equivalente alla metà del diametro del cerchio.

Nella pratica, quindi, i valori da considerare sono il pi greco, il raggio e la profondità, cioè l’altezza del livello dell’acqua. Dunque, si utilizza la seguente moltiplicazione come formula per calcolare i metri cubi di una piscina tonda: lunghezza raggio * larghezza raggio * 3,14 * profondità.

Per comprendere meglio la formula matematica, andiamo a considerare un esempio numerico. Si ipotizza che il raggio della piscina misura 5 metri e che la sua profondità sia di 3 metri, ne deriva la seguente formula: 5 m * 5 m * 3,14 * 3 m = 235,5 metri cubi, equivalenti a 235.500 litri. 

Come calcolare i metri cubi di una piscina rettangolare

Le piscine di forma rettangolare sono le più diffuse. Per tale tipologia è molto semplice calcolare il volume infatti, si vanno a prendere in considerazione le dimensioni canoniche: lunghezza, larghezza e profondità. Il volume della piscina è il risultato del rapporto tra tali valori: lunghezza * larghezza * profondità = metri cubi.

Anche in tal caso esplicitiamo la formula matematica utilizzando valori numerici. Si ipotizza che la lunghezza sia di 7 metri, la larghezza di 4 metri e la profondità di 3 metri. Il valore finale è dato dal seguente calcolo: 7 m * 5 m * 3 m = 105 metri cubi, equivalenti a 105.000 litri. 

Calcolo metri cubi piscina ovale

Le piscine di forma ovale, così come quelle aventi una forma circolare, prevedono il calcolo del raggio. In tal caso, però, si tratta di considerare due dimensioni diverse: il raggio lungo e il raggio corto. Inoltre, ancora una volta si va a inserire nella formula finale il valore approssimato del pi greco, pari a 3,14.

Dunque, la formula finale da considerare per calcolare i metri cubi di una piscina ovale è la seguente: raggio lungo * raggio corto * 3,14 * profondità. Ipotizzando che il raggio lungo misuri 6 metri, quello corso 4 metri e la profondità sia di 3 metri, si ottiene il seguente calcolo numerico: 6 m * 4 m * 3,14 * 3 m = 226,08 metri cubi, equivalenti a 226.080 litri.

Calcolo metri cubi per la scelta della copertura

Calcolare il volume di una piscina è di fondamentale importanza anche per capire quale sia la copertura adatta per la tua piscina. Abritaly, grazie ai suoi esperti del settore, può aiutarti in questa scelta e assicurarti il migliore risultato possibile.

fonti: