Con l’arrivo del caldo e della stagione estiva può essere utile affidarsi a un kit di nebulizzazione per rinfrescarsi a bordo vasca: si tratta di un prodotto molto amato grazie alla sua versatilità e alla possibilità di essere spostato nel luogo che si preferisce, rendendo qualsiasi area più confortevole e abbassando la temperatura dell’ambiente circostante. 

Chi sceglie un nebulizzatore d’acqua per piscina desidera mantenere sensibilmente più basse le temperature di un luogo aperto all’arrivo della bella stagione, creando un più clima umido e fresco: costituisce quindi un ottimo sistema per ottenere il massimo comfort e per godere a pieno della propria vasca anche con il caldo afoso.

Getti per i nebulizzatori d’acqua: quali scegliere

Alla base del funzionamento del nebulizzatore c’è un meccanismo in grado di produrre delle molecole d’acqua piccolissime e sottilissime, tanto da essere impalpabili ma capaci di creare una nuvola fredda in grado di rinfrescare e mantenere umido l’ambiente. 

È possibile scegliere tra differenti tipologie di nebulizzatori in commercio a seconda delle loro caratteristiche e del tipo di getto previsto; per poter compiere la scelta più adatta alle proprie necessità, è preferibile valutare alcuni aspetti, tra cui un’analisi dell’ambiente in cui verrà posizionato: 

  • volume della superficie: misurare il volume dell’ambiente da nebulizzare è un’azione preventiva essenziale. Un’area più estesa ha bisogno di un getto più potente;
  • destinazione d’uso: il nebulizzatore non serve soltanto per rinfrescare la zona, ma anche per mantenere una giusta umidità, per ridurre la presenza di zanzare e insetti e per neutralizzare eventuali odori spiacevoli; 
  • posizione del nebulizzatore: non si tratta di sistemi adatti a essere posizionati solo a bordo piscina, ma anche di soluzioni ideali per refrigerare altri ambienti, come una veranda, un giardino o una qualunque area all’aperto;
  • pressione dell’acqua: non tutti i getti necessitano della medesima pressione. Infatti, è bene considerare tale aspetto per ottenere il risultato desiderato e per non rischiare che il getto sia debole o troppo deciso.

Ciascun getto assicura un risultato diverso in termini del raggio d’azione che copre e dell’intensità della nuvola refrigerante generata. In tal senso, la scelta del modello più idoneo è fondamentale per mantenere limitato il consumo di acqua e evitare gli sprechi, ma anche per avere un modello che risponda perfettamente alle proprie esigenze.

Proprio per questo, una delle soluzioni più diffuse è l’asta con nebulizzatore portatile e soffione a doccia: si tratta di un particolare getto sostenuto da un piedistallo mobile che permette di direzionare a proprio piacimento il dispositivo. Inoltre, ciò che distingue questa soluzione dalle altre a disposizione, è la possibilità di alternare il tradizionale getto nebulizzatore con quello della doccia rendendolo una soluzione perfetta da posizionare a bordo vasca.

come usare nebulizzatore da piscina

I 3 migliori accessori per nebulizzatori

Chi acquista un nebulizzatore per l’acqua in prossimità di una piscina vuole ottenere il massimo comfort per godere di un ambiente sempre umido e fresco, anche quando le temperature estive diventano insopportabili. 

Per amplificarne i vantaggi è opportuno corredare l’acquisto del nebulizzatore dalla piscina con gli accessori più idonei: si tratta di alcune componenti extra in grado di potenziare e perfezionare le funzionalità di base del prodotto, così da raggiungere il miglior risultato possibile, in linea con le proprie aspettative e necessità. 

I vantaggi generati dalla scelta degli accessori giusti sono diversi: grazie ad alcune componenti aggiuntive, si ha la possibilità di regolare l’utilizzo dei getti nebulizzanti, limitandolo soltanto ad alcuni momenti della giornata in cui si utilizza questa zona. Ne deriva un notevole risparmio di acqua e di energia, due elementi essenziali dal punto di vista ambientale. In aggiunta, altre tipologie di accessori consentono anche di modificare continuamente il tipo di getto, alternando differenti intensità e scegliendo in ogni momento la soluzione più adatta.

Tra i migliori accessori per un nebulizzatore da piscina si ricordano i seguenti:

  1. timer: consente di regolare e limitare l’utilizzo del nebulizzatore, ad esempio attivandolo ogni giorno alla stessa ora oppure in un arco di tempo prestabilito;
  2. ventilatore nebulizzante: l’accessorio perfetto se si desidera direzionare il getto nebulizzante e se si ha la necessità di coprire un’area più estesa, allargando e distribuendo la nube di particelle;
  3. diversi ugelli: è possibile acquistare diversi kit, contenenti ugelli di grandezze diverse, così da poter cambiare di volta in volta il getto a seconda del clima e delle necessità.

Quanto costa acquistare un nebulizzatore d’acqua per piscina?

I sistemi di nebulizzazione sono la soluzione perfetta per abbattere le temperature durante la stagione estiva e per godere della propria piscina anche durante le calde giornate.

In generale tutti i modelli sono provvisti di un piano di appoggio, ma è possibile anche trovare nebulizzatori da piscina a sospensione, adatti per essere installati in un gazebo o porticato. Dunque, a seconda delle caratteristiche tra cui il numero, la grandezza e la potenza dei getti, sul mercato si ha accesso a numerose opportunità adatte a diversi budget.

Inoltre, è opportuno ricordare che quasi tutti i nebulizzatori sono provvisti di una base di appoggio e il loro prezzo si aggira tra i 40€ e i 200€, un range di prezzo molto ampio, influenzato dalla stabilità e dalla resistenza del prodotto. Infatti, se si deve installare il sistema in una zona esposta alle intemperie, è opportuno considerare un investimento più significativo in modo da evitare che il dispositivo possa essere danneggiato dopo poco tempo. In alternativa, si possono acquistare anche soluzioni più economiche solitamente dotate di 1 o 2 getti standard e di un’altezza regolabile. 

In alternativa si può considerare l’acquisto di nebulizzatori a sospensione, spesso costituiti da un tubo più o meno lungo dotato di diverse bocchette dalle quali fuoriesce l’acqua nebulizzata. Il range di prezzo di tale soluzione può variare tra i 15€ ai 50€, costituendo una scelta sicuramente più economica e conveniente. Tale modello, però, presenta un importante limite tecnico: per poter essere correttamente installato, necessita di una solida base di appoggio. Si tratta dunque di modelli adatti a chi possiede un porticato nei pressi della piscina.

Abritaly, grazie ai suoi 40 anni di esperienza nel settore delle piscine, aiuta i suoi clienti a trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. In tal caso, grazie al supporto di professionisti, sarà possibile individuare il modo più adatto per far coesistere una copertura di qualità per la propria vasca con un efficiente sistema di nebulizzazione. Inoltre, il personale altamente qualificato, offre un supporto ai clienti, dal primo sopralluogo fino alla fase post-vendita.

Fonti: