Possedere una piscina privata è tanto bello quanto difficile, tanto più quando si tratta di mantenerla igienizzata, limpida e pulita; la manutenzione della piscina è complicata e potrebbe rivelarsi un tasto dolente. Capita spesso di dover affrontare piccoli problemi come l’acqua che diventa torbida assumendo colorazioni dalle sfumature verdi, gialle o nere o che la vasca si riempia di detriti, foglie o insetti. 

Vediamo dunque insieme cosa fare per allontanare gli insetti dalla piscina

Come coprire la piscina contro gli insetti

Una prima soluzione per proteggere la piscina da sporcizia e piccoli insetti è utilizzare una copertura per piscine. Questo prodotto è vantaggioso da molti punti di vista, poiché oltre a mantenere la vasca pulita, la protegge da agenti atmosferici, mantenendo costante la temperatura dell’acqua ed impedendo che bambini o animali domestici vi cadano dentro.

Le coperture garantiscono quindi la sicurezza di tutta la famiglia e contribuiscono a mantenere l’acqua della vasca limpida e pulita. L’igiene è infatti fondamentale in piscina, ed è quindi doveroso dotarsi di strumenti adeguati e performanti che aiutino nella manutenzione ordinaria.

Esistono molti modelli di coperture per piscine, pensati proprio per rispondere alle necessità di tutte le famiglie che ne possiedono una. Vediamo le principali:

  • copertura calpestabile: si tratta di un prodotto molto versatile e poco invasivo. Permette di coprire la piscina interrata senza occupare troppo spazio e costituisce un vero e proprio elemento di design;
  • copertura motorizzata: decisamente “smart”, può essere azionata in qualunque momento, anche a distanza, grazie ad un semplice telecomando;
  • copertura telescopica: grazie a questo modello è possibile creare uno spazio riparato, sia in estate che in inverno, dove potersi godere la piscina;
  • tapparella: si adatta ad ogni spazio, è pratica ed ha un impatto minimo sull'ambiente circostante;
  • copertura fuori terra: è l’ideale per proteggere la vasca tutto l’anno ed è costituita da parti amovibili e sollevabili;
  • copertura scorrevole: è dotata di sistema manuale o motorizzato di apertura e chiusura ed ha un impatto minimo sul paesaggio;
  •  copertura amovibile: è perfetta per godersi la piscina scoperta durante il giorno e coprirla in poche semplici mosse per la notte.

Aspira insetti piscina

Nel caso in cui si trovino insetti nell’acqua, è fondamentale intervenire con una accurata pulizia della piscina. Le fasi per svolgere questa operazione nel migliore dei modi sono riassumibili in: 

  • pulire la superficie: questo permette di effettuare una prima scrematura ripulendo la maggior parte della sporcizia che si trova sulla superficie stessa, e di agevolare l'azione dei filtri e del sistema di circolazione. Per farlo, basta dotarsi di un retino robusto con asta telescopica e assicurarsi di coprire tutta la superficie della piscina. Questo strumento può essere piatto, a sacco o radiocomandato;
  • spazzolare pareti e fondale: con un'apposita spazzola dalle setole dure e con un’asta telescopica è bene pulire con cura tutte le pareti della vasca;
  • aspirare lo sporco: da effettuare manualmente o attraverso un pulitore automatico, l’importante è eliminare ogni detrito dalla propria vasca, soprattutto gli insetti.
Mosca in piscina

Anti-insetti per piscine

Oltre alla classica pulizia, è possibile eliminare gli insetti grazie all’aiuto di specifici prodotti anti-insetti per piscine, repellenti naturali che ne eliminano e ne prevengono l'annidamento. È comunque possibile dotarsi di piante che fungono da sole da repellente come gerani, lavanda o la citronella.

Inoltre, effettuare una disinfestazione nella zona circostante alla piscina ad inizio primavera potrebbe essere una valida alternativa. Così come tenere sempre in ordine il giardino: l’erba alta ed incolta e l’acqua stagnante sono l’ambiente ideale per gli insetti.

Pastiglie anti-insetti per piscine

Come precedentemente detto, in commercio troviamo prodotti anti-insetti per piscine: si tratta di pastiglie repellenti che aiutano ad eliminare questi piccoli animali. Tale prodotto è realizzato con oli essenziali naturali e non è assolutamente dannoso per la salute dei bagnanti. Basta quindi collocare le pastiglie all'interno della piscina e aspettare che facciano effetto. 

Si può tuttavia ricorrere a rimedi naturali ed economici fai da te. Gli insetti vengono disturbati da odori forti e pungenti quali quello dell’aglio, della cipolla, dell'aceto e dell’eucalipto. Si può così realizzare un repellente per insetti da piscina fatto in casa utilizzando uno o più di questi ingredienti.

Repellente per insetti per piscina

Ricapitolando, ci sono vari modi per proteggere la piscina dagli insetti e per intervenire qualora questi sporcassero l’acqua.

Innanzitutto, è meglio giocare in anticipo tentando di prevenire il problema. A tal fine, è necessario pulire rigorosamente e periodicamente la vasca e filtrare l’acqua. Inoltre, è essenziale occuparsi del giardino tenendolo in ordine e possibilmente piantando piante il cui odore disturba questi piccoli animali. Se si vuole, si possono anche utilizzare delle candele profumate.

Qualora tutto ciò non fosse sufficiente, si possono eliminare gli insetti grazie a potenti repellenti naturali semplicemente immergendoli in acqua. Questi ultimi possono essere acquistati direttamente con l’apposito dispenser, oppure preparati in casa usando aglio, cipolla, aceto o eucalipto. Questi repellenti, è sempre meglio sottolinearlo, non danneggiano in alcun modo la pelle dei bagnanti e non alterano i valori dell’acqua della piscina: sono pertanto sicuri ed efficaci contro gli insetti.

Libellula in piscina

Fonti

https://www.abritaly.eu/coperture-piscine

https://www.blogpiscine.com/come-pulire-la-piscina-3-consigli/

https://www.grupposanmarco.eu/repellente-anti-insetti-per-piscina-gre

https://www.guidapiscine.it/articoli/come-eliminare-gli-insetti-in-piscina

https://www.1000piscine.it/shop/tutti-prodotti-chimici/prevenzione/repellente-per-insetti-per-piscina/