Possedere una piscina significa godere di relax e divertimento in qualsiasi momento della giornata, soprattutto durante il periodo estivo in cui si rivela una preziosa alleata per combattere l’afa. Per poter godere appieno delle potenzialità della vasca, però, è opportuno che l’acqua al suo interno sia sempre pulita e adeguatamente trattata con sostanze disinfettanti e alghicidi.

Per mantenere la piscina in uno stato ottimale è necessario installare un sistema di pompaggio che consenta all’acqua di circolare, al quale viene affiancato un sistema di filtraggio dell’acqua che garantisce la pulizia della piscina. È opportuno ricordare che questo strumento si rende necessario non solo nelle piscine interrate, ossia quelle realizzate in muratura, ma anche nelle piscine fuori terra perché, in entrambi i casi, consentono di risolvere importanti problematiche legate al ristagno dell’acqua. 

Come scegliere la pompa per piscina 

Nel momento in cui si decide di installare una piscina nel proprio giardino è opportuno valutare che il sistema di pompaggio dell’acqua sia adatto alle dimensioni e alle caratteristiche della vasca. La pompa dell’acqua, infatti, ha il ruolo di spingere l’acqua dalla vasca verso l’impianto di filtrazione. Questo strumento è costantemente in funzione e, per questo motivo, è considerato il “cuore” della piscina. 

Per scegliere la pompa per piscina più adatta è necessario valutare alcuni aspetti, tra cui:

  • dimensione della piscina: maggiore è la dimensione della piscina, maggiore deve essere la potenza e la capacità di muovere l’acqua della pompa installata;
  • volume di acqua da spostare: si tratta di un aspetto particolarmente rilevante dal momento che maggiore è la quantità di volume dell’acqua da spostare, maggiore sarà il tempo necessario per muoverlo. Il calcolo di questo valore è funzionale soprattutto quando si desiderano installare cascate, impianti sopraelevati e scivoli che aumentano la resistenza idraulica e, per questo, richiedono una pompa più potente;
  • temperatura esterna: questo aspetto è da considerare nella stagione estiva, durante la quale, infatti, si consiglia di programmare l’attività della pompa durante la notte per evitare che il dispositivo si surriscaldi;
  • tipologia di filtro installato: quando si installa l’impianto di pompaggio e filtraggio dell’acqua è fondamentale che pompa e filtro siano perfettamente compatibili; per questo motivo, si consiglia di affidarsi ad un team di esperti del settore che con competenza e professionalità sono in grado di definire le scelte migliori per la tua piscina.

Pompe per piscine fuori terra

Quando si possiede una piscina fuori terra è necessario installare una pompa che consenta di spostare l’acqua verso il filtro, rimuoverne le impurità e rimetterla in circolo purificata. I sistemi di filtrazione maggiormente utilizzati per le piscine fuori terra sono la pompa a filtro e la pompa a sabbia.

La pompa a filtro, realizzata in cellulosa e poliammide, contiene al suo interno una cartuccia di forma cilindrica. Questa tipologia, sebbene sia caratterizzata da dimensioni ridotte, presenta un’ottima capacità filtrante che le consente di trattenere anche le polveri più sottili: le impurità, infatti, restano intrappolate sulla superficie porosa, ripiegata a soffietto della cartuccia. 

La pompa a filtro richiede una manutenzione della cartuccia regolare e realizzata a mano: per farla è sufficiente estrarre il cilindro dal filtro e lavarlo con cura. Questa componente possiede una durata media di circa 20 giorni. 

La velocità di depurazione di questa pompa è relativamente bassa, pertanto si consiglia di utilizzarla solo in piscine di dimensioni contenute, ossia quelle che contengono fino a 15/20 metri cubi di acqua. La pompa a filtro presenta alcuni vantaggi, tra cui:

  • costo ridotto;
  • grado di filtrazione elevato;
  • dimensioni contenute;
  • semplicità di manutenzione e sostituzione della cartuccia.

La pompa a sabbia, invece, è adatta anche a piscine di grandi dimensioni e garantisce una filtrazione più duratura nel tempo. Questa tipologia, infatti, consente di spostare maggiori quantità di acqua in tempi minori rispetto alla pompa a filtro grazie al funzionamento che sfrutta l'elettrostaticità della sabbia. Proprio come accade in natura, infatti, l’acqua passando attraverso sabbia, si libera dagli elementi inquinanti e poi viene rimessa in circolo purificata. La struttura della pompa è cilindrica e viene riempita per 2/3 di materiale filtrante che può essere sabbia, zeolite o sabbia di vetro. 

La pompa a sabbia offre diversi vantaggi, tra cui:

  • è ideale anche per piscine di grandi dimensioni;
  • ha un grado di filtrazione elevato;
  • possiede una portata maggiore;
  • ha una durabilità ottima.
Piscina fuori terra con pompa

Pompe per piscine interrate

La pompa per piscina rappresenta un elemento indispensabile per il regolare funzionamento di una piscina interrata. Poter usufruire della piscina interrata pulita e perfettamente igienizzata è fondamentale. Per questo è necessario che venga installato un sistema di pompaggio e filtraggio dell’acqua al momento della collocazione della piscina. 

Le pompe per piscine interrate solitamente sono collocate nei locali tecnici della piscina dove sono presenti anche i filtri, la strumentazione necessaria per la regolazione delle singole componenti, le centraline di controllo e gli strumenti per la manutenzione quotidiana della piscina.

Soprattutto per piscine interrate di medio-grandi dimensioni è opportuno acquistare i gruppi di filtrazione composti da pompa e filtro per piscina: questi strumenti possono essere facilmente installati nel locale tecnico dal momento che la pompa e il filtro sono già assemblati e alloggiati in un vano interrabile. Per questo motivo rappresentano la soluzione più comoda e veloce per installare una pompa per piscina interrata che garantisca un corretto ricircolo dell’acqua e una manutenzione semplice e efficace.

Filtri per piscine

Il sistema di filtrazione della piscina è un elemento indispensabile per la salvaguardia della purezza dell’acqua e per garantire un livello di igiene adeguato all’interno della vasca. Questo strumento è cruciale per il buon mantenimento nel tempo della piscina poiché consente di rimuovere foglie, alghe e microrganismi inquinanti. 

I filtri per piscine più utilizzati sono quelli a sabbia, a cartuccia e a diatomea

  • filtro a sabbia: è maggiormente utilizzato nelle piscine interrate perché possiede una buona capacità filtrante ed è possibile acquistarlo ad un prezzo accessibile. Il filtro vero o proprio è composto da sabbia monostrato o multistrato a seconda della scelta del tipo di granulometria. Questo filtro, inoltre, è particolarmente longevo e consente una manutenzione semplice e veloce.
  • filtro a cartuccia: è tipico delle piscine di piccole dimensioni e soprattutto di quelle fuori terra come ad esempio piccole piscine per bambini oppure vasche spa e idromassaggio. Questa soluzione è consigliata per chi possiede vasche di piccole dimensioni perché la velocità di depurazione è inferiore, visto che la superficie porosa è ripiegata all’interno della cartuccia. Infine, la manutenzione di questo filtro è piuttosto complessa e richiede un lavoro accurato.
  • filtro a diatomea: chiamato così perché lo strato filtrante è costituito da una tipologia di farina fossile chiamata diatomea. Questo filtro è in grado di trattenere ogni impurità, anche le più piccole. Questo è reso possibile dall’elevata porosità della farina e dalla granulometria inferiore del filtro. Inoltre, è importante che al filtro a diatomea venga affiancato un riduttore di pH e di cloro per evitare il danneggiamento dell’intero sistema. Infine, è opportuno ricordare che questo sistema di filtrazione è piuttosto delicato e per questo motivo necessita di una pulizia particolarmente meticolosa. 

Quando si desidera installare una pompa per piscina è opportuno rivolgersi ad una ditta specializzata che sappia accompagnare il cliente attraverso la scelta, l’installazione e la successiva manutenzione di questo così prezioso componente. 

Pompa per piscina

Fonti:

https://www.blogpiscine.com/il-ricircolo-dellacqua-come-funziona/

https://www.blogpiscine.com/cartuccia-o-filtro-a-sabbia-per-piscina-4-confronti/

https://www.sparkandwater.com/blog/accessori-piscina/pompa-piscina-funzionamento

https://www.vanninipiscine.it/pompa-per-piscina-come-sceglierla

https://blog.bricobravo.com/pompa-filtro-o-pompa-a-sabbia-quale-scegliere/