Trascorrere momenti di svago e relax in piscina, avendo occasione di vivere le sensazioni uniche che solo una spiaggia sa regalare, è possibile: basta rivolgersi ad un’azienda specializzata e commissionare a tecnici esperti la realizzazione di una piscina in sabbia resinata. Sempre più richieste, le piscine in sabbia resinata possono essere personalizzate in ogni dettaglio e contribuire a trasformare il proprio spazio all’aperto in una vera e propria oasi naturalistica.

Le piscine di sabbia resinata hanno un grande effetto scenografico e devono il loro successo alla capacità che possiedono di restituire le stesse sensazioni che si provano quando ci si immerge nell’acqua del mare. Personalizzabili nella forma e nella dimensione, effettuando le scelte giuste in fase di progettazione, è possibile adattare alla perfezione le piscine in sabbia resinata all’ambiente circostante e ritagliarsi un angolo di paradiso mozzafiato in casa propria.

Resine per piscine naturali

Le piscine naturali, distinguibili dalle tradizionali piscine interrate e fuori terra per il design che possiedono, rappresentano la soluzione ideale per realizzare dehor incantevoli dall’aspetto naturalistico e selvaggio. Valutando attentamente le caratteristiche dello spazio a disposizione, il cliente ha la possibilità di progettare una piscina naturale sulla base delle proprie preferenze estetiche e funzionali.

Oltre a fornire indicazioni utili circa la forma, la dimensione e la profondità della vasca, si ha la possibilità di scegliere la tipologia specifica di rivestimento. Nella realizzazione di piscine naturali trovano largo impiego le resine epossidiche, utilizzate per proteggere efficacemente i rivestimenti della vasca. Incolore e trasparenti o colorate, le resine per piscine naturali non richiedono particolari attrezzature per essere applicate come materiale di rivestimento. Inoltre, possiedono proprietà tali da conferire ai rivestimenti per piscina un aspetto lucido e cristallino

La resina epossidica bicomponente per piscine è ampiamente utilizzata per la copertura di rivestimenti per piscine naturali. La scelta ricade su questo materiale per via della sua incredibile resistenza all’azione corrosiva esercitata dai detergenti chimici come il cloro, presente in grandi quantità all’interno delle piscine. 

Completamente impermeabile e, quindi, efficace per la protezione dei rivestimenti interni della vasca, la resina epossidica può essere sottoposta ad operazioni di livellaggio minuziose capaci di restituire risultati ottimali. Inoltre, le resine per piscine naturali sono facili da pulire ed esteticamente gradevoli.

Come accade per la gestione delle piscine fuori terra e interrate tradizionali, anche per la corretta conservazione delle piscine naturali è necessario eseguire alcune operazioni di manutenzione con attenzione e puntualità. Per quanto riguarda, nello specifico, le resine per piscine naturali, è possibile si debba provvedere alla loro sostituzione. Quando, infatti, i rivestimenti della vasca devono essere rinnovati, è necessario rimuovere la vecchia resina e sostituirla con un nuovo strato impermeabile e resistente ai trattamenti dell’acqua. In questo modo, i rivestimenti effetto naturale possono essere preservati nel tempo.

resina-per-piscine-effetto-sabbia

Pavimento in resina effetto sabbia per piscine

Il materiale utilizzato per la realizzazione della pavimentazione delle piscine naturali effetto sabbia è la sabbia resinata. La particolarità di questa resina impermeabilizzante risiede nella piacevole sensazione che restituisce al tatto. La resa estetica e funzionale del rivestimento in sabbia dipende dalla qualità dei materiali utilizzati, ma non solo. Infatti, è necessario sottoporre il rivestimento in sabbia ad un attento processo di ancoraggio.

Dopo aver eseguito l’impermeabilizzazione del sottofondo della vasca e aver applicato un apposito ponte di incollaggio, quest’ultimo può essere rivestito con una finitura in sabbia. Affinché la finitura riesca ad aderire alla perfezione al cemento armato della piscina, è necessario che la sabbia utilizzata venga miscelata con la resina epossidica. La sabbia da miscelare con resina epossidica per fondali piscina, infatti, grazie all’aggregato fissativo di cui si compone, è adatta da posare per la realizzazione dei pavimenti effetto sabbia.

La resina epossidica è una materia prima di qualità che consente la facile applicazione del rivestimento in sabbia e che contribuisce alla resistenza della pavimentazione, evitando cedimenti di ogni tipo. Le sabbie più utilizzate per la realizzazione dei fondali per piscina, adatte da combinare con la resina epossidica, sono la silice, il quarzo e la dolomite

Quando si tratta di pavimenti in resina effetto sabbia per piscine è bene tenere a mente che la sabbia è un materiale estremamente assorbente. Ne consegue la necessità di scegliere con cura la resina legante da posare, perché quest’ultima deve essere utilizzata in grandi quantità per legare efficacemente la sabbia resinata al fondale.

pavimento-resina-effetto-sabbia-piscine

Resina effetto sabbia per piscine prezzi

Le resine effetto sabbia per piscine disponibili in commercio sono numerose. È possibile distinguerle le une dalle altre prendendo in considerazione una loro variabile caratterizzante: la composizione. La resina per piscine , infatti, può essere monocomponente o bicomponente, oltre che epossidica e, quindi, con una capacità legante molto elevata, oppure no. A seconda della tipologia di resina effetto sabbia scelta per la pavimentazione della piscina, dunque, il prezzo varia. 

Nella valutazione della resina effetto sabbia per piscine lato prezzi non bisogna dimenticare di considerare alcuni fattori aggiuntivi. Il prezzo, infatti, aumenta e diminuisce a seconda della tipologia di operazioni richieste per la realizzazione delle piscine in sabbia resinata. In altri termini, è necessario analizzare preventivamente la portata dei lavori necessari per la progettazione e la creazione di piscine di sabbia resinata: rivestimento nuovo, ristrutturazione di pavimentazioni già esistenti, dimensioni della superficie da coprire. 

È importante, inoltre, non sottovalutare le spese dovute alle operazioni di applicazione della resina effetto sabbia. Tutte le tipologie di resina, in virtù dei materiali di cui si compongono, prevedono modalità applicative proprie e specifiche. Per questo motivo, è bene che la loro messa in posa venga affidata a tecnici specializzati. E la scelta di rivolgersi a professionisti del settore è una condizione che, naturalmente, fa aumentare il prezzo finale dei lavori.

Infine, mai dimenticare che le piscine in sabbia resinata sono dotate di pavimentazioni in resina che necessitano di essere sottoposte a puntuali interventi di purificazione e manutenzione. Come accade con le piscine tradizionali, bisogna occuparsi a più riprese della gestione della propria piscina in sabbia. Infatti, gli interventi di purificazione e manutenzione sono necessari per preservare l’estetica e la funzionalità della pavimentazione in sabbia resinata dall’usura causata dagli agenti chimici, con i quali viene abitualmente trattata l’acqua presente all’interno delle piscine.