Con l'inizio della primavera - e ancor di più con l’arrivo dell’estate - è sempre più facile trovare api e vespe intorno alla propria piscina. Chi possiede una vasca sa quanto possa essere fastidioso dover continuamente mandar via i diversi insetti per potersi godere una giornata di relax.

Allontanare api e vespe è possibile adottando alcuni semplici accorgimenti. Oggi, si può scegliere se adottare dei metodi naturali per respingere gli insetti senza danneggiare l’ecosistema, o se optare per soluzioni più aggressive come i repellenti artificiali, grazie alla grande varietà di offerte proposte dal mercato.

3 rimedi naturali contro vespe e api

Quando si trascorrono delle piacevoli giornate a bordo piscina è facile che api o vespe possano interrompere la tranquillità. Per alcuni, infatti, la presenza di insetti a bordo vasca rappresenta un vero e proprio incubo, a causa di allergie o della paura di poter essere punti.

Ciò che spinge questi animaletti ad avvicinarsi alle piscine è proprio la presenza di acqua: infatti, per api e vespe la vasca rappresenta una fonte di sostentamento, soprattutto durante le calde giornate di sole.

Per liberarsi facilmente di tale fastidio, è possibile anche fare ricorso a dei rimedi naturali. Esistono infatti in natura degli odori che disturbano tali insetti, tanto da portarli ad allontanarsi e a cercare riparo altrove. Si parla di scegliere delle piante sempreverdi da far crescere nell’area interessata in grado di farci ottenere il risultato desiderato.

Le piante diventano quindi le migliori allenate quando si vogliono allontanare vespe e api dal proprio bordo vasca. È sufficiente posizionare tale vegetazione nelle vicinanze della piscina e in tutta la zona living adiacente la struttura. 

In particolare tra le migliori pianti anti insetto si ricordano le seguenti:

  • citronella: il vantaggio di tale erba deriva dalla capacità di adattarsi a tutte le stagioni. Si tratta di una pianta a portamento cespuglioso, in grado di allontanare gli insetti grazie alla sua profumazione;
  • basilico: si può cogliere l’occasione per realizzare un piccolo angolo di piante aromatiche nel proprio giardino e, al tempo stesso, si ha il beneficio di respingere gli insetti;
  • canfora: in tal caso si parla di un albero e dunque di una pianta che ha bisogno di maggiore spazio e luce per poter crescere. Se, ad esempio, si ha a disposizione un grande giardino, la canfora potrebbe essere la soluzione ideale;

È bene, però, prestare attenzione agli accostamenti: ad esempio se si posizionano vicine la pianta di basilico e quella di piselli o alloro, queste ultime sono in grado di neutralizzare l’odore della prima e di annullare l’effetto anti insetti. È importante quindi evitare di scegliere altra vegetazione che potrebbe neutralizzare le proprietà repellenti di alcuni vegetali. 

allontanare-insetti-piscina

Repellente api piscina: quale scegliere

Quando si parla di allontanare vespe e api i rimedi da adottare sono davvero molti e se fino a qualche anno fa si pensava solamente ai classici insetticidi in grado di debellare gli insetti, oggi si opta sempre più spesso per repellenti alternativi. 

Infatti, nonostante i piccoli disagi che le api e le vespe a bordo piscina possano causare, queste rappresentano una componente fondamentale di tutto l’ecosistema. È importante, quindi, cercare di allontanare gli insetti senza ucciderli, tutelando la biodiversità.

In commercio sono presenti molti repellenti per api e vespe. È possibile scegliere tra soluzioni uditive - come i dispositivi a ultrasuoni - olfattive, ma anche meccaniche o visive. Dunque, la scelta più saggia rimane quella di allontanare tali insetti, facendo in modo che gli stessi non tornino in futuro, ma senza danneggiarli.  

Tra i migliori dissuasori per api e vespe si ricordano i seguenti:

  • finto vespaio: semplici strutture in carta che riproducono la forma di un nido. Queste vengono posizionate a tre metri e mezzo di altezza dal suolo. Si parla di una soluzione economica ed efficace che porta le vespe a scegliere un altro punto per nidificare, pensando che l’area in questione sia già occupata;
  • insetticidi naturali: si ricorre agli insetticidi solo in casi estremi, quando è strettamente necessario. In tali casi, è sempre meglio optare per un prodotto non chimico o nocivo, privo di biocidi; 
  • dissuasori a ultrasuoni: si tratta di potenti onde acustiche le cui frequenze sono udibili solamente da una parte ristretta di animali e non dall’uomo. Per questo si tratta di soluzioni molto comode ed efficaci. Tali suoni non arrecano infatti alcun danno agli insetti, ma li infastidiscono, allontanandoli. 

Perché ci sono molte api in piscina?

Quando arriva l’estate il desiderio di godersi giornate di relax a bordo piscina cresce. Per alcuni, la presenza di api a bordo vasca potrebbe rappresentare un grande impedimento, non solo per il fastidioso ronzio, ma anche per la paura di essere punti. 

Tuttavia, pur trattandosi di un fastidio comune, è bene capire perché tali insetti popolano la propria vasca e quanto è importante tutelarli e allontanarli senza ucciderli. Infatti, per le api la piscina rappresenta una grandissima fonte di nutrimento. Grazie alle temperature più alte - tipiche della stagione estiva - l’acqua diventa calda e, dunque, più invitante per le api.

Infatti, dato che tutti gli insetti hanno il sangue freddo, l’acqua tiepida diventa una grande attrazione: e quindi molto comune, non solo trovare delle api sulla superficie della piscina, ma anche vespe, zanzare e insetti più o meno grandi, come anche le libellule.

Come già anticipato, è importante tutelare le api e consentire loro di sopravvivere senza alcun danno. Infatti, si tratta di insetti così importanti perché, non solo costituiscono una specie ormai in via di estinzione, ma anche perché le api giocano un ruolo essenziale: si occupano dell’impollinazione delle piante, favorendo la formazione degli ecosistemi e ne alimentano il loro mantenimento.

Abritaly si occupa da oltre 40 anni di progettare la copertura perfetta per la tua piscina. Qualunque sia la forma o dimensione della struttura, un team di esperti è sempre pronto a realizzare la migliore soluzione, assecondando sia le richieste del cliente, che le caratteristiche dell'impianto.

Infatti, anche per evitare che api e vespe si avvicinino quotidianamente all’acqua, la copertura per piscina diventa un valido alleato. Scegliere Abritaly significa acquistare un prodotto Made in Italy, di altissima qualità e creato su misura per il cliente.

Fonti: