Per tutti gli amanti del nuoto e del relax, la realizzazione di una piscina in giardino è un sogno che si avvera. Oltre a decidere la forma e la profondità di una vasca, è possibile individuare la tipologia di rivestimento che più si preferisce. 

Legno, pvc e rattan sono solo alcuni dei materiali tra cui scegliere per realizzare una struttura esterna per piscine fuori terra. Si tratta di una scelta stilistica utile per personalizzare al massimo il proprio ambiente, rendendolo così unico e accogliente. 

Grazie ad un primo sopralluogo, dei veri professionisti realizzeranno un progetto unico e dal design ricercato. Vediamo come rivestire una piscina e quali soluzioni è possibile adottare. 

Come rivestire una piscina fuori terra

Quando si decide di acquistare una piscina fuori terra, è innanzitutto necessario verificare lo spazio a disposizione nel proprio giardino. Solo dopo aver calcolato le misure esatte, si può iniziare a sfogliare i cataloghi ed individuare la vasca che si desidera. Solitamente queste installazioni hanno una forma circolare, ovale o rettangolare e sono disponibili in diverse grandezze. Facilmente montabili e richiudibili, sono realizzate in pvc o con pannelli in acciaio, materiali altamente resistenti.

Per donare un’atmosfera unica ed elegante ad ogni giardino, si può scegliere tra diverse tipologie di rivestimento che contribuiscono a rendere la propria piscina un luogo magico e rilassante. Grazie al parere professionale di architetti, designer e tecnici, realizzare un progetto ad hoc per ciascun cliente e concretizzare ogni desiderio, è possibile.

Rivestire una piscina fuori terra significa realizzare una struttura esterna che la possa contenere e che doni armonia con lo spazio che la circonda. 

Esistono diversi materiali che vengono utilizzati in questo processo. I più amati sono:

  • legno;
  • pcv;
  • rattan;
  • pietra.

Abbellire e personalizzare una piscina di questo tipo è un intervento semplice: oltre ad acquistare la vasca stessa, si può richiedere la fornitura di pannelli appositi, pensati proprio per coprire lateralmente l’esterno di questa installazione e realizzare una struttura ricercata e dal grande design. Chi desidera cimentarsi in lavori fai-da-te può comprare tutto il materiale necessario e montare la piscina autonomamente. Per ricevere una consulenza personalizzata e installare un rivestimento su misura e di alta qualità, invece, è bene rivolgersi a veri esperti del settore. 

Se non si ha abbastanza spazio o se non si è interessati a costruire una vera e propria struttura attorno alla vasca, è possibile acquistare piscine in pvc a fantasia: i pannelli esterni in tal caso sono decorati in modo diverso e permettono di non rinunciare a bellezza ed estetica, integrando ogni piscina nell’ambiente circostante. 

Piscine fuori terra rivestite in legno

Il rivestimento in legno è una delle soluzioni più amate dai clienti. Questo materiale, infatti, si dimostra in completa armonia con qualsiasi paesaggio e dona pace ed eleganza ad ogni giardino. Oltre ad essere completamente biocompatibile e naturale, risulta estremamente resistente e duraturo nel tempo. Inoltre, grazie all’utilizzo di alcuni prodotti appositi, è possibile trattare il legno periodicamente mantenendo il calore e le caratteristiche originali. 

Acquistando un rivestimento certificato PEFC, si ha la certezza di acquistare legno proveniente da boschi europei, gestiti in modo ecosostenibile. Non è quindi solo una scelta estetica: grazie a questa decisione, si partecipa attivamente alla promozione di un consumo consapevole e rispettoso dell’ambiente. Realizzare un rivestimento di questo tipo significa assicurare la massima protezione alla propria piscina, investendo in un materiale dalla grande eleganza e qualità. 

Sia che si tratti di piscine circolari che rettangolari, trovare una soluzione è facile e veloce. Grazie alla concretizzazione di un progetto e alla realizzazione di un struttura dal grande design, il giardino di casa cambierà aspetto. Il legno si dimostra essere un’opzione fine e ricercata, ideale per chi vuole un mix di raffinatezza e praticità per la propria casa.

Piscina fuori terra rivestita in legno

Piscine fuori terra rivestite in pietra

Chi vuole creare un ambiente più rustico e autentico, può optare per una scelta tanto classica quanto innovativa: la pietra è un materiale resistente, duraturo e in armonia con qualsiasi giardino. Molto spesso, però, vengono utilizzati dei pannelli in finta pietra, realizzati in pvc: si tratta quindi di un effetto ottico, utile a soddisfare un’esigenza sia estetica che pratica. Esistono due varianti principali tra cui poter scegliere, ovvero quella Stone e quella Brick - effetto mattone. 

La pietra, in ogni caso, rimane un ottimo compromesso per ogni piscina. Grazie alla sua resistenza ed estrema bellezza, è possibile creare percorsi naturalistici nel giardino di casa. Una soluzione sempre più in voga negli ultimi tempi è quella di realizzare un sentiero con ciottoli o lastre di pietra che conduca ogni bagnante fino alla piscina. Per mascherare la presenza di una vasca fuori terra, la realizzazione di una struttura in pietra è l’ideale: così facendo, si può nascondere una struttura artificiale, donando la giusta continuità spaziale con la natura che la circonda.

Piscine fuori terra rivestite in rattan

Rivestire una piscina fuori terra è il primo passo per rendere il proprio giardino sempre più armonioso. Grazie a queste strutture è possibile nascondere la vasca stessa e integrarla perfettamente nell’ambiente. 

Il rattan, sempre più utilizzato in questi anni, è un materiale estremamente resistente e duraturo nel tempo. Si tratta di pannelli in fibre sintetiche intrecciate che vengono sottoposti ad un trattamento di impermeabilizzazione. 

Una piscina fuori terra è continuamente esposta a pioggia, sole e vari eventi atmosferici: è importante che i materiali utilizzati per la struttura esterna siano adeguatamente trattati, proprio per resistere il più a lungo possibile. 

I vantaggi dei pannelli in rattan sono:

  • praticità e velocità di montaggio;
  • ampia scelta di finiture;
  • estetica elegante e ricercata;
  • qualità del materiale.

Le alternative tra cui scegliere, quindi, sono molteplici; ognuna di queste è garanzia di qualità e protezione, due elementi essenziali per curare ogni piscina. È bene ricordare che per evitare la trasmissione di funghi e batteri bisogna pulire la vasca quotidianamente e utilizzare prodotti chimici come alghicidi e cloro quando necessario. Questi, infatti, riducono il rischio di contrarre infezioni e sono fondamentali per sanificare l’acqua. Inoltre, la manutenzione ordinaria è necessaria per potersi assicurare il corretto funzionamento di pompe, filtri e tubature.

La realizzazione di un rivestimento per piscine fuori terra è la soluzione ideale per creare uno spazio dove rilassarsi e godersi il meritato riposo. Anche queste strutture, però, devono essere periodicamente pulite e, per assicurarsi sempre della massima sicurezza, è importante verificare che non siano danneggiate. Inoltre, al momento dell’installazione è bene informarsi e sapere se è necessario ripetere alcuni trattamenti o se ci sono particolari istruzioni da seguire per la pulizia della struttura stessa. 

Il team di professionisti di Abritaly offre un servizio di consulenza personalizzata, utile ad individuare le necessità e i desideri di ogni cliente. Grazie al parere di veri esperti del settore, si possono progettare coperture ad hoc per proteggere le piscine fuori terra rivestite, unendo praticità ed estetica. Il design Made in Italy ed i materiali dalla grande qualità sono due degli elementi che rispecchiano la professionalità e l’attenzione dell’azienda. Oltre a seguire l’intero progetto, a partire da un primo sopralluogo fino al montaggio delle coperture per piscine, il nostro staff è a completa disposizione per rispondere ad ogni necessità. Cosa aspetti? Per ricevere maggiori informazioni è sufficiente compilare l’apposito form sul nostro sito o contattarci via mail. 

Piscina fuori terra rivestita in rattan